CHIUDI
CHIUDI

25.03.2019

Reflui fognari nel Chiese: sversamenti senza fine

La mobilitazione dei Comitato di cittadini di Calcinatello che ha fornito alle autorità le prove video di due sversamenti di sostanze putride e puzzolenti nel fiume Chiese, sta dando i primi risultati. Sabato è stata effettuata una ricognizione in via San Martino, teatro dell’episodio di inquinamento da parte di Arpa, Polizia locale, Guardie ecologiche volontarie e tecnici di Acque Bresciane. Il sopralluogo si è concentrato sul collettore della frazione di Calcinato. Sono stati effettuati una serie di campionamenti per stabilire la natura delle sostanze che a prima vista sembravano reflui fognari. La segnalazione è giunta in Comune dal Comitato Calcinato basta odori, che tramite filmati e foto ha messo in risalto il problema che ormai si verifica da qualche giorno nella frazione di Calcinatello bagnata dal fiume Chiese. NEL FIUME è finita una sostanza maleodorante e nerastra fuoriuscita da un tubo. In queste ore le autorità competenti stanno cercando di risalire all'origine del problema ed intanto i componenti del Comitato ambientalista di Calcinato hanno ufficialmente chiesto al Comune di «convocare una seduta del Consiglio comunale urgente per avviare una discussione sulla questione degli scarichi». Ironia della sorte, due ore dopo il sopralluogo delle autorità si è verificato un altro sversamento nel Chiese.

V.MOR.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1