l'incidente del 20 giugno

Carpenedolo: non ce l'ha fatta la ciclista travolta alla rotonda

Non ce l'ha fatta la 61enne investita lo scorso 20 giugno a Carpenedolo, mentre in sella alla sua bicicletta stava percorrendo la strada provinciale 343 asolana. La donna (M.A. le iniziali) è deceduta in Poliambulanza dove era stata ricoverata per le gravi traumi riportati nell'incidente.

La ciclista era stata travolta da un'automobile mentre si stava dirigendo verso la località Lame. Il conducente di una Volkswagen Passat, che arrivava da Castiglione, l'ha travolta all'altezza di una rotonda. Probabilmente l'auto non viaggiava a velocità elevata, ma l'impatto è stato comunque terribile impatto: la donna è sbalzata dalla sella cadendo rovinosamente a terra e battendo violentemente la testa. Immediato l'arrivo dei soccorsi, sul posto sono arrivate un'automedica e un'ambulanza della Croce rossa di Calvisano, insieme appunto all'elicottero decollato da Brescia. Ricoverata per un forte trauma cranico, è deceduta oggi.