CHIUDI
CHIUDI

11.08.2020

Giardini inclusivi, Ludriano fa da apripista

Il sindaco di Roccafranca mostra l’area verde di Ludriano in cui nascerà il parco inclusivo
Il sindaco di Roccafranca mostra l’area verde di Ludriano in cui nascerà il parco inclusivo

In questa parte di pianura, il parco che sta per nascere a Roccafranca, nella frazione Ludriano, non ha precedenti. Il sindaco Marco Franzelli ha presentato proprio ieri il progetto di uno spazio verde attrezzato inclusivo, ovvero un giardino pubblico in cui tutti potranno giocare; anche i bambini con disabilità. Molti parchi gioco presentano ancora oggi barriere architettoniche o marciapiedi impropri, mentre quello di Ludriano sarà accessibile esclusivamente attraverso rampe e sarà il fiore all’occhiello della comunità sotto tutti i punti di vista, anche quello della superficie. Quasi mille metri quadrati pienamente utilizzabili da chiunque, riempiti con giochi adeguati a chiunque. Dalle altalene agli scivoli, tutto sarà a misura delle persone con difficoltà motorie. Lo assicura il sindaco: «Abbiamo contattato imprese specializzate in questo genere di realizzazioni - spiega il primo cittadino - e in questo modo avremo attrezzature studiate per altezza e modalità di accesso adatte anche per i bambini con disabilità». La prossima area di gioco si trova in via Folonari, a ridosso del caseificio Campiottio, e ha il pregio di essere lontana dalla strada, visto che è all’interno di un villaggio residenziale con tanto di parcheggio. «Questo progetto - aggiunge Franzelli - è in realtà parte di un intervento complessivo che sfrutterà anche in altri modi uno spazio così grande. Contiamo in fatto di realizzare qui anche un campetto da calcio e altre attrazioni così da trasformare questo luogo in un punto di riferimento per tutta la frazione e anche per Roccafranca». Il sindaco ha visitato recentemente il posto per un sopralluogo e ha ricordato che «l’area è già da tempo sottoposta a manutenzione come prato. Ora si tratterà di attrezzarla». IL PESO economico degli interventi sul fronte parchi del Comune potrebbe raggiungere a breve gli 80 mila euro. Oltre a quello di via Folonari (25 mila euro derivanti quasi interamente da un finanziamento regionale) è prevista la creazione di un’area per i cani sempre a Ludriano. Poi ci sono le manutenzioni urgenti sui giardini esistenti, mentre altri 40mila euro saranno investiti a Roccafranca con l’intenzione di creare spazi tematici: dal gioco per i più piccoli alle piccole aree sportive per i più grandi. Nel frattempo, sempre l’ente locale ha previsto oltre 200mila euro di spesa per adeguate le scuole in vista della riapertura di settembre. •

Massimiliano Magli
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1