CHIUDI
CHIUDI

03.12.2020

I droneporti sono a prova di lockdown e pandemia

Tecnologia a prova di pandemia
Tecnologia a prova di pandemia

Aerei senza pilota per consegnare per consegnare la merce in giornata. Quello dei droneporti è un fenomeno esploso quando la pandemia ha imposto la chiusura delle frontiere zavorrando le catene di approvvigionamento globali. Lo strumento per trasferire il carico senza viaggiare con la merce ha creato i cargo prova di lockdown e di contagio. La Dronamics con il suo bagaglio di esperienza e la sua flotta di droni ipertecnologici sta cavalcando il business investendo sulla costruzione di reti logistiche di nuova generazione per far viaggiare in breve tempo prodotti dell’e-commerce, materiale farmaceutico e hi-tech, alimenti come carne, pesce, frutta e verdura. Tutto ciò verrà trasportato tramite questi droni, ovvero velivoli autonomi estremamente efficienti in termini di consumo di carburante. Si tratta di un aereo in grado di volare in modo autonomo e può essere monitorato e gestito da remoto e via satellite. L'intero sistema costa meno di un'auto sportiva. IL DRONE può atterrare anche su piste non molto lunghe, consentendo voli point-to-point su richiesta e consegne rapide in giornata anche nelle località più difficili da raggiungere. © RIPRODUZIONE RISERVATA

V.MOR.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1