CHIUDI
CHIUDI

04.08.2020 Tags: Ghedi

I piccioni nel mirino «Sporcano troppo»

Guerra ai piccioni: è il nuovo imperativo categorico della giunta guidata a Ghedi dal sindaco Federico Casali per questioni igienico-sanitarie dovute al guano che generosamente imbratta muri e marciapiedi. Dopo aver provveduto a far ripulire il municipio infestato dai volatili, Luca Mostarda, assessore all’Ambiente e all’Ecologia, nei prossimi giorni farà estendere l’opera di pulizia ad altri edifici comunali. Presto partirà una campagna di sensibilizzazione e si sta definendo un’ordinanza per mettere i proprietari di immobili, «abbandonati e non nelle diverse zone della nostra cittadina, nelle condizioni di contribuire ad affrontare il problema sempre più delicato del proliferare dei piccioni». È inaccettabile - afferma l’assessore Mostarda - «passare sui marciapiedi o sotto le grondaie delle abitazioni e dover calpestare il poco igienico guano che deteriora l’arredo urbano, senza risparmiare i monumenti, oltre a produrre un danno alle aziende agricole». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

M.MON.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1