CHIUDI
CHIUDI

01.04.2020

Il drone sorprende
tre baby furbetti
in bici

Intensificati i   controlli lungo le strade della Polizia locale
Intensificati i controlli lungo le strade della Polizia locale

Due «furbetti» finiti ogni giorno nella rete dei controlli scattati nel triangolo di territorio Montichiari-Calcinato-Bedizzole. Un vero e proprio giro di vite quello impresso dalla Polizia locale per costringere le persone a rispettare il decreto anti-contagio che limita gli spostamenti ai casi di lavoro, ai motivi sanitari e all’approvvigionamento di generi di prima necessità. Dall’8 al 30 marzo a Montichiari sono scattate 35 denunce per violazione dell’articolo 650 del codice penale, ovvero inosservanza di un provvedimento delle autorità. Il riferimento è alle misure adottate dal Governo per contenere il contagio da Covid-19. Le sanzioni da penali sono state derubricate ad amministrative dal testo dell’ultimo decreto. Dopo la sua entrata in vigore sono state sanzionate altre tre persone con multe da 400 euro. SOTTO LA LENTE delle ispezioni non sono finiti solo automobilisti, ma anche commercianti: il titolare di un kebab, prima del blocco totale, è stato sorpreso a tenere aperta l’attività oltre le 18. Sono stati sanzionati anche il titolare di un circolo privato e quello di un bar, i quali avevano tenuto aperto nonostante il divieto. Complessivamente in 22 giorni sono state controllate 827 persone ed effettuati 1267 sopralluoghi esercizi commerciali e attività produttive. A tutto ciò vanno ad aggiungersi le ispezioni nelle farmacie locali da parte della Guardia di finanza. Ma non è tutto. Stando ad un report dei passaggi veicolari tra l’ultimo fine settimana e lunedì da Montichiari, secondo i dati forniti dal comandante Cristian Leali sono transitati 10232 veicoli nella giornata di venerdì, 5982 veicoli sabato, 2268 veicoli domenica e 10394 veicoli lunedì. MA GLI ACCURATI controlli nel mese di marzo si sono concentrati anche Calcinato, Lonato e Bedizzole dove la polizia intercomunale coordinata dal comandante Luisa Zampiceni ha denunciato 6 persone per violazione dell’articolo 650 del codice penale più un bar di Calcinato che non aveva rispettato l’orario di chiusura previsto dalle norme. MENTRE DOPO IL VIA libera al nuovo testo governativo, sono state sanzionate altre 12 persone in via amministrativa (euro 400 di multa) per violazione del Decreto legge del 25 marzo 2020. Tra queste tre ragazzini che si trovavano lungo una pista ciclabile a Calcinatello e che sono stati scovati dal drone della Polizia locale. In totale sono state 150 le persone controllati e 802 le attività commerciali monitorate tra i tre Comuni del territorio sorvegliato dalla Polizia locale comprensoriale. I vari controlli lungo i territori sono stati effettuati anche con l’ausilio di tre droni. Infine nei tre comuni sono stati fatti girare veicoli con tanto di altoparlanti per invitare la popolazione ad uscire di casa soltanto in caso di reale necessità. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1