Il pusher nascondeva la marijuana negli slip

I controlli dei carabinieri di Bagnolo
I controlli dei carabinieri di Bagnolo

Girava per il paese con il campionario di stupefacenti nascosto negli slip. L’escamotage non è bastato al pusher 20enne di origini senegalesi ad evitare di finire nella rete dei controlli promossi dai carabinieri a Bagnolo Mella. Nel corso del monitoraggio del territorio varati per contrastare le violazioni in materia di misure anti-contagio, i componenti della pattuglia del Radiomobile della Compagnia di Verolanuova hanno fermato per un’identificazione di routine il 20enne. L’immigrato che indossava la mascherina ha manifestato un nervosismo inspiegabile che ha spinto i carabinieri a perquisirlo. Nelle mutande nascondeva 5 grammi di marijuana. Una modica quantità di stupefacente che ha evitato al senegalese l’arresto: per lui è scattata la denuncia a piede libero. Neppure nella sua abitazione è stata trovata altra droga. •. V.Mor.