CHIUDI
CHIUDI

23.01.2020 Tags: Travagliato

In classe il passaporto di buona condotta

Gli insegnanti della classi terze alla primaria di Roccafranca hanno preso alla lettera l'importanza della condotta, al punto che agli alunni hanno deciso di distribuire niente meno che un singolare passaporto. «Il mio passaporto» recita il frontespizio del documento consegnato agli alunni di terza per trasformare un gruppo di allievi piuttosto vivaci in una classe stile british. Il progetto promosso dalle insegnanti Vera Coccoli e Alexia Romani ha fatto centro, con un apprezzamento all'unanimità dei bambini che si divertono ad essere il più educati possibile. «Il progetto è riuscito davvero bene - spiega la maestra Vera - i bambini hanno apprezzato questo approccio, capendo che l'educazione non è solo un dovere ma un lasciapassare per obbiettivi importanti». L'assessore alla scuola Santa Floridia è anche insegnante proprio alla primaria. «Le colleghe - ha commentato - hanno compiuto un lavoro eccellente, con un pizzico di genialità. Ho anche la delega alla gentilezza da pochi giorni, convinti come siamo che la buona educazione a scuola debba proseguire anche fuori dalla classe. Per questo cartelli di invito alla buona educazione sono stati affissi nei parchi». •

M.MA.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1