CHIUDI
CHIUDI

24.11.2020

L’appuntamento galante gli costa 280 euro di multa

Non c’è restrizione anti-contagio che tenga quando si parla di amore. Un 30enne di Verolanuova ha violato il protocollo anti-contagio per trascorrere una serata romantica con la fidanzata residente a Manerbio. Un paio di ore di «coccole» gli sono costate una sanzione da 280 euro. Mentre tornava a casa è stato infatti fermato a un posto di blocco dei carabinieri. Con i componenti della pattuglia si è giustificato spiegando di aver appena concluso il turno di lavoro in azienda. Ai militari è bastata una telefonata in fabbrica per scoprire che l’attività notturna era ferma. A quel punto il 30enne ha ammesso di aver trascorso la serata con la fidanzata nonostante il coprifuoco della zona rossa consenta di uscire di casa solo per motivi strettamente necessari, che non contemplano appunto un rendez vous galante. Nella rete dei controlli sono finite altre due persone di Pontevico e Manerbio che avevano violato i divieti di spostamento imposte dalla zona rossa. •

V.MOR.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1