CHIUDI
CHIUDI

11.12.2019

La costruzione originaria risale a quasi un secolo fa Un regalo di compleanno

Il sindaco Nicoletta Maestri
Il sindaco Nicoletta Maestri

Secondo le indicazioni del progetto approvato, nel nuovo edificio al piano interrato ci sarà una sala conferenze di una ottantina di posti, i bagni pubblici per il foyer e l’area dei camerini. La scala principale collegherà il piano terra con l’interrato e col primo piano anche grazie alla presenza di un montapersone internamente in acciaio e vetro. IL PROGETTO PREVEDE poi la costruzione di un nuovo piano di platea e di una gradonata in galleria, per migliorare la visibilità del pubblico e per rendere perfetta o quasi l’acustica della sala. I posti in platea saranno 208, compresi quelli riservati a persone disabili, mentre in galleria saranno 104. Una volta ultimata, la nuova struttura sarà a disposizione della cittadinanza per tenervi incontri, eventi e spettacoli. L’auspicio in paese è che venga terminata entro il 2024, per festeggiare degnamente il centenario della posa della prima pietra del vecchio cinema. Era il 1924 infatti quando Pietro Carnio, un friulano ex sergente pilota dell’aeronautica durante la prima guerra mondiale, diede avvio ai lavori, dopo aver sposato in paese Maria Fanelli con la quale aprì il salone al pubblico, proiettando film muti con l’accompagnamento sonoro del grammofono. DOPO LA FINE del cinema muto, divenne balera, in seguito sala di banchetti per le nozze, e poi ancora cinema, teatro e sala polifunzionale. © RIPRODUZIONE RISERVATA

F.MAR.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1