CHIUDI
CHIUDI

12.09.2019

Ladri di pali della luce fermati dai carabinieri

I carabinieri della stazione di Leno li hanno sorpresi mentre, nella tarda serata di martedì, all’interno di un deposito comunale di Manerbio stavano segando due pali dell’illuminazione pubblica lunghi 13 metri con la chiara intenzione di rubarli. In manette sono così finiti due ragazzi, 28 anni il più grande e 23 il più piccolo, residenti in zona. A informare i carabinieri di quello che stava accadendo nel deposito è stato un passante incuriosito dai rumori e soprattutto sorpreso dalle scintille provocate dagli arnesi utilizzati dalla coppia di ladri per tagliare i due lunghi pali. Quando i militari di Leno si sono avvicinati al deposito hanno incrociato un furgone con due persone a bordo che si allontanava dal deposito.È così nato un breve inseguimento che si è concluso con l’arresto dei due ventenni. «Volevamo rivendere il metallo dei pali», hanno raccontato i due una volta portati in caserma. Il giudice ha convalidato l’arresto e li ha rimessi in libertà in attesa del processo. •

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1