CHIUDI
CHIUDI

21.05.2019

Lograto, i candidati «corrono» sulle strade

Matteo Cavalli: lo sfidante Gianandrea Telò: la continuità
Matteo Cavalli: lo sfidante Gianandrea Telò: la continuità

È una sfida a due quella per la poltrona di sindaco di Lograto. Il confronto a distanza è tra Matteo Cavalli, con la lista «Matteo Cavalli sindaco», e il primo cittadino uscente Gianandrea Telò, a capo del gruppo «Uniti per Lograto». Il primo ha 46 anni e lavora come ottico. «Chiedo il voto ai miei cittadini perché il paese ha bisogno di un rinnovamento su tutti i fronti - afferma -. Ho intenzione di ridare alla comunità nuove opportunità di benessere dalla viabilità ai servizi». Tra i primi progetti pronti a partire se fosse eletto, Cavalli annuncia «una nuova viabilità per il centro storico, in ginocchio per l’attraversamento della provinciale 235. Il sogno è quello di una bretella che si possa spingere dall’intersezione tra la sp 21 e la sp 235 fino a oltre il cimitero. In ogni caso bisognerà mettere mano alla messa in sicurezza di questa strada; anche con una rotonda all’altezza del Bar Dora se non sarà possibile realizzare la variante». Per Cavalli è inoltre urgente realizzare una palestra per le scuole dell’obbligo, che negli orari extrascolastici possa essere utilizzata anche dal resto della popolazione, mentre sul fronte della sostenibilità mette in primo piano l’allungamento della ciclabile da via IV Novembre alla rotonda della località Lode. 50 ANNI, impiegato bancario, Telò è stato consigliere comunale con la Giunta di Elio Tomasini e in minoranza dal 2009 al 2011. È sindaco uscente ed è stato anche presidente della scuola d’infanzia e del gruppo Volontari Lograto-Maclodio. È pure presidente dell’Ambito territoriale 8, e chiede «il voto per la mia esperienza: cinque anni e numerosi interventi per la comunità». Tra le priorità in caso di elezione «la viabilità e la sicurezza, ma anche interventi di manutenzione straordinaria del patrimonio comunale. Intanto oggi possiamo contare su 34 telecamere». L’ambiente? «Proseguiremo con progetti come Puliamo Lograto, ma anche con Direzione consigliata, una fiera del bio tra le più apprezzate della provincia. A giugno è in programma anche il primo mercatino del riuso. Inoltre potenzieremo le ciclabili e il ricorso alle fonti energetiche rinnovabili negli edifici pubblici». •

M.MA.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1