Madonna di Loreto «cittadina» di Ghedi

Le «chiavi» della città di Ghedi sono state consegnate alla Madonna nera di Loreto nel corso di una cerimonia che si è svolta nella chiesa parrocchiale di Santa Maria Assunta. La statua è rimasta esposta per tutta la giornata di sabato, in occasione del giubileo lauretano. Da un secolo la Virgo lauretana e patrona dell’aeronautica, ora simbolicamente anche cittadina onoraria di Ghedi, sede del Sesto Stormo. Il culto racconta che angeli portarono in volo la sua casa di Nazareth dalla Palestina fin sul colle di Loreto. Una traslazione che indusse Papa Benedetto XV ad affidare alla protezione della Madonna nera tutti gli avieri. «Abbiamo voluto sottolineare - commenta il sindaco Federico Casali- il forte legame tra la comunità di Ghedi e l’aerobase, affidandoci, in questo momento molto difficile, all’abbraccio materno di Maria Vergine Lauretana».