CHIUDI
CHIUDI

13.07.2019

«Depuratore del Garda Proposta inaccettabile»

La minoranza di Montichiari rilancia il confronto sul tema della depurazione delle fogne del Garda, e lo fa con un appello alla giunta ricordando l’accoglimento della petizione popolare presentata al consiglio comunale del 3 aprile, con «le 834 firme di cittadini contrari al depuratore del Garda a Montichiari votata all’unanimità dallo stesso consiglio». RIFACENDOSI a quel documento, «Montichiari futura» ribadisce la netta contrarietà al progetto che prevede di scaricare i reflui del lago nel fiume Chiese. «Noi non vogliamo discutere di progetti di depurazione che vanno a incidere sul nostro fiume. Il depuratore deve essere fatto nei comuni del Benaco usando le migliori tecnologie esistenti per tutelare il lago: il Mincio è il naturale recettore dei reflui». Per questo l’opposizione chiede «il completo e incondizionato appoggio del sindaco di Montichiari. È tempo che abbandoni i tentennamenti e gli imbarazzi verso gli alleati che hanno fatto scelte diverse, ovvero Forza Italia, e dica un chiaro no».

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1