CHIUDI
CHIUDI

18.01.2020

Follie alcoliche al bar Vittima la ex fidanzata

A Montichiari sono intervenuti i carabinieri
A Montichiari sono intervenuti i carabinieri

Probabilmente i clienti del bar di Montichiari teatro della scena non dimenticheranno facilmente la loro consumazione. «Merito» di un uomo di mezza età che ha dato vita a una performance davvero disgustosa. È successo mercoledì attorno alle 21.30 in un locale di corso Martiri della libertà, protagonista un 46enne che già tre mesi fa era stato fermato, sempre nello stesso esercizio pubblico, dai carabinieri di Montichiari e denunciato per resistenza e minacce a pubblico ufficiale. Ubriaco fradicio, ha iniziato a litigare con la ex fidanzata: un crescendo di insulti anche a sfondo razzista che è culminato con una esibizione penosa. A un certo punto si è abbassato i pantaloni e a iniziato a masturbarsi di fronte alla donna. OVVIAMENTE i titolari del bar hanno chiamato le forze dell’ordine, e in corso Martiri sono arrivati i carabinieri del Nucleo radiomobile di Desenzano che, coordinati dal capitano Massimo Cicala, hanno bloccato non senza qualche difficoltà il 46enne. Sotto l’effetto dell’alcol ha fatto resistenza e ha rifiutato di fornire le generalità. Poi, quando si è reso conto che lo avrebbero trasportato in caserma, ha tentato di lanciare una sedia contro un militare e ha continuato con gli insulti. È ovviamente finito al comando Compagnia di Desenzano, ma neppure in caserma la sua rabbia si è calmata, e così ha provocato dei danni anche all’interno della sede dell’Arma, rimediando denunce per i reati di resistenza a pubblico ufficiale, minacce e danneggiamenti. Nella mattinata di giovedì l’udienza che ha convalidato il fermo e deciso i domiciliari in attesa del processo. •

V.MOR.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1