CHIUDI
CHIUDI

06.10.2019

Ospedale sguarnito Rubata l’automobile di una infermiera

I carabinieri indagano sul furto
I carabinieri indagano sul furto

Nuovo furto nel parcheggio dell’ospedale di Montichiari. Ieri mattina i ladri hanno forzato la portiera della Lancia Y di un’infermiera, sono saliti a bordo e infine, acceso il motore si sono allontanati indisturbati dall’area di sosta incustodita. La dipendente dell’ospedale si è accorta del furto soltanto nel primo pomeriggio, alla fine del turno. Purtroppo, considerando l'assenza di sorveglianza all'interno del parcheggio, la caccia ai ladri si annuncia complessa. I carabinieri hanno acquisito i filmati delle telecamere «intelligenti» che leggono le targhe nei varchi di Montichiari: l’auto rubata è stata immortalata pochi minuti dopo il furto dalla postazione che sorveglia la Goitese. L’EPISODIO RIPORTA alla ribalta la questione sicurezza fuori e dentro l’ospedale di Montichiari. In meno di sei mesi si è registrato un doppio furto di medicinali per un valore di oltre 350 mila euro e uno stillicidio di atti vandalici ai danni di medici e personale sanitario con carrozzerie delle auto sfregiate e ruote bucate. I vandali hanno imbrattato anche i muri all’interno del presidio sanitario. C’è poi la piaga dei parcheggi riservati ai diversamente abili, sistematicamente occupati abusivamente da persone senza problemi fisici. Nel mirino è finita più volte la decisione dell’Amministrazione comunale precedente di interrompere la convenzione con la struttura ospedaliera che consentiva alla Polizia locale di effettuare controlli mirati sul parcheggio. Ma il problema principale è legato all'assenza di telecamere di sorveglianza con l'entrata dell'ospedale incustodita a qualsiasi ora. •

Valerio Morabito
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1