CHIUDI
CHIUDI

19.11.2019

Negozi, furti da 25 mila euro

Il doppio blitz nel Retail Park di Ghedi ha fruttato 25 mila euro
Il doppio blitz nel Retail Park di Ghedi ha fruttato 25 mila euro

Doppio furto la scorsa notte nei punti vendita del centro commerciale di Ghedi. Al «Retail Park» i ladri hanno fatto irruzione da «Scarpe e scarpe» e da «Aris Point» rubando 25 mila euro. Il raid è avvenuto tra le 2 e le 3: i ladri hanno forzato la porta anti-panico sul retro dei negozi. Un’operazione chirurgica, considerando che per entrare hanno fatto un forellino con un trapano nella porta. In entrambi i casi l’attenzione si è concentrata sulle casseforti aperte con grande disinvoltura utilizzando un piede di porco abbandonato sul luogo del raid. Il commando formato da almeno tre individui si è infine dileguato a bordo di una station wagon scura. L’allarme ha fatto intervenire i vigilantes, che in un primo sopralluogo, non si erano accorti del doppio furto. I colpi sono stati scoperti dalla successiva ispezione dei carabinieri della Compagnia di Verolanuova per rendersi conto del colpo messo a segno da veri professionisti. La maggior parte del denaro saccheggiato era custodito nella cassaforte incardinata nel pavimento del negozio «Scarpe e scarpe». All’«Aris Point» invece il forziere era murato nella parete. In entrambi i casi, i responsabili del raid hanno agito con incisività. L’irruzione e la fuga sono state riprese dalle telecamere della videosorveglianza del centro commerciale sistemate all’esterno, ma a dire la verità la qualità delle immagini non sarebbe ottima. I carabinieri della Compagnia di Verolanuova hanno tuttavia raccolto indizi giudicati interessanti. Al vaglio degli inquirenti anche le riprese delle telecamere intelligenti poste ai varchi dei paesi limitrofi che immortalano le targhe dei veicoli in transito. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

V.MOR.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1