CHIUDI
CHIUDI

25.03.2019

Casa accoglienza e teatro per un campus educativo sociale, artistico e sportivo

Tancredi  e padre Consonni
Tancredi e padre Consonni

Aule e laboratori, fattorie e orti, una piscina aperta a tutti, una compagnia teatrale, un Tg settimanale, e ora anche il giardino del benessere. «La nostra non è una semplice scuola - sottolinea padre Antonio Consonni, guida della Cerioli -, e infatti la definiamo “sacrafamiglia.education”, un campus educativo, sociale, artistico e sportivo». A SETTEMBRE sarà ampliata anche l’offerta formativa. Alle attuali sezioni - che vanno dalla «Primavera» per i bambini di 2 anni, fino alla scuola media, per un totale di 600 iscritti - andrà ad aggiungersi il green nido, per i piccolissimi dai 3 mesi. La piscina Andreana è frequentata anche dalle famiglie. E infine il lato artistico, con la compagnia teatrale Quelli del Venerdì che quest’anno compie 10 anni e coinvolge 120 persone tra attori, ballerini, scenografi, cantanti, truccatori, costumisti e staff tecnico. Ma soprattutto «noi nasciamo come educatori - sottolinea padre Consonni -. Nel 1925 la fondatrice della scuola, Paola Elisabetta Cerioli, dopo aver avuto quattro figli, tutti morti in tenera età, ha voluto garantire una casa e una famiglia ai bambini abbandonati del suo tempo. Oggi è stato avviato l’inserimento di una Casa famiglia all’interno del plesso scolastico per l’accoglienza e il soccorso educativo dei minori. Due nuclei familiari hanno lasciato casa e lavoro per venire ad abitare in uno spazio dedicato all’ospitalità dei bambini sottratti dal tribunale alle loro famiglie. Il primo gruppo - genitori e 3 figli, più 5 bambini in affido - si è già insediato, mentre la seconda famiglia arriverà a giorni. Il progetto si allargherà, e potremo ospitare fino a 6 famiglie, diventando una sorta di piccolo villaggio. È un ritorno alle origini - conclude padre Consonni -, sia pure in un contesto culturale profondamente cambiato».

C.REB.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1