CHIUDI
CHIUDI

03.07.2019

Nuova razzia al cimitero rubate tre statue di marmo

L’ingresso del camposanto non nuovo a episodi simili
L’ingresso del camposanto non nuovo a episodi simili

Se le case dei vivi, a Orzinuovi, sembrano al momento preservate dalle incursioni dei ladri, non si può dire altrettanto per le tombe dei morti esposte purtroppo con più facilità alle attenzioni dei ladri. Proseguono infatti le odiose incursioni che da qualche tempo hanno preso di mira i cimiteri di alcuni comuni della Bassa. Dopo che nelle scorse settimane mani ignote hanno depredato decorazioni e portavasi in rame, nel cimitero di Orzinuovi i malviventi hanno rubato le statue in marmo da tre tombe di famiglia. A dover metter mano al portafogli è stato il Comune al quale il furto è costato 2.940 euro. Nessuna traccia al momento che possa condurre le forze dell’ordine ai malviventi. A Pudiano è invece sparito un meraviglioso vaso di orchidee che da dieci anni era il segno dell’affetto di una famiglia verso i cari defunti. «Sono state posate le telecamere ed evidentemente la voce si è diffusa - osserva il nuovo sindaco Maffoni - con il risultato che anche nei cimiteri orceani i furti sono in calo». E con la speranza che le telecamere possano anche aiutare ad individuare gli autori di gesti che colpiscono gli affetti delle persone. •

R.C.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1