CHIUDI
CHIUDI

22.11.2019

Orzinuovi inaugura l’«era delle biciclette»

Un tratto della viabilità ciclabile già esistente a Orzinuovi
Un tratto della viabilità ciclabile già esistente a Orzinuovi

È un obiettivo dichiarato: l’amministrazione del sindaco Giampietro Maffoni vuole fare di Orzinuovi una cittadina con meno automobili e più biciclette in circolazione, e l’unico modo per centrarlo è ovviamente realizzare un adeguato numero di percorsi riservati alla mobilità a impatto zero. Per questo «abbiamo costituito un gruppo di lavoro che ha il compito di studiare la possibilità di inserire nel tessuto urbano una serie di percorsi lungo i quali gli abitanti possano spostarsi dalla periferia al centro storico, e possano raggiungere dalla propria abitazione negozi, uffici, supermercati seguendo un tracciato sicuro», spiega Maffoni. Naturalmente per fare in modo che nei prossimi anni i cittadini alle prese con spostamenti in paese lascino il più possibile spento il motore della propria auto muovendosi in bicicletta o facendo una salutare camminata all’aria aperta. Dalla revisione della viabilità ci si aspetta lo sviluppo di un contesto urbanistico più salutare ma anche più bello; anche grazie alla riqualificazione dell’arredo urbano. Lungo i tracciati da definire saranno posate panchine, colonnine per la ricarica dei veicoli elettrici nei parcheggi e punti di bike sharing. Le rastrelliere pubbliche saranno a disposizione anche dei turisti, che potranno prendere a noleggio una due ruote per raggiungere i luoghi più significativi di Orzinuovi. «SI TRATTA di rivedere il sistema dei parcheggi e di introdurre una visione della viabilità che, tenendo conto della nostra storia, sappia guardare al futuro in un ottica ambientale» aggiunge il sindaco, il quale potrà portare nel suo Comune l'esperienza che sta facendo a Roma nella 13esima commissione permanente «Territorio, ambiente e beni ambientali» del Senato, nella quale rappresenta Fratelli d'Italia. «Una commissione che mi appassiona e mi coinvolge e i cui lavori assorbono le mie giornate romane», afferma il sindaco senatore. Il gruppo di lavoro a Orzinuovi è coordinato direttamente da Maffoni, e ne fanno parte gli assessori che hanno competenza nel settore, il comandante della polizia locale per la sicurezza e il responsabile dell’Ufficio tecnico per la fattibilità del progetto. «Sono bene accetti tecnici e cittadini che vogliano darci suggerimenti», aggiunge il sindaco. In attesa della rivoluzione, Orzinuovi offre già la possibilità di addentrarsi in bicicletta, su percorsi lontani dai pericoli del traffico, in un territorio in cui ancora si conservano bellezze rurali e naturali. Molte persone si spostano lungo la ciclabile dell’Oglio, o arrivano alle frazioni seguendo tragitti alternativi. •

Riccardo Caffi
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1