CHIUDI
CHIUDI

02.04.2019

Tir ribaltato sul rondò: traffico in tilt per ore

Il camion ribaltato all’altezza della rotonda
Il camion ribaltato all’altezza della rotonda

Un camion da cava ruote all’aria in mezzo alla strada non è un problema semplice da gestire. E un effetti il mezzo pesante che ieri mattina si è ribaltato a pieno carico proprio all’altezza di una rotatoria ha intralciato a lungo il traffico: il disagio si è protratto da mezzogiorno fino alle ore 16 lungo la sp 235. È successo a Orzivecchi, e il teatro dell’incidente lo ha offerto il grande rondò al confine con il territorio di Orzinuovi, alle porte del paese: la rotatoria dalla quale parte la strada che conduce al cimitero. FORTUNATAMENTE al momento del ribaltamento la via era deserta, così il camion non ha coinvolto nell’incidente pedoni o altri veicoli. Ad avere la peggio, unico e involontario protagonista di una pessima mattinata, il conducente del mezzo industriale, rimasto chiuso nella cabina di guida fino all’arrivo dei soccorsi e alla prese con varie fratture. Di lui si sono occupati i volontari della Croce verde di Orzinuovi, che dopo averlo estratto dall’abitacolo lo hanno trasportato all’ospedale civile di Brescia. Il camion che si è adagiato su un fianco affrontando la rotonda appartiene alla Inertika, una srl di Paderno Franciacorta specializzata nel trasporto di materiali per l’edilizia e le costruzioni, e viaggiava con il carico massimo di 560 quintali di terra e sassi. Proveniva da Orzinuovi ed era diretto alla cava di Orzivecchi, ma non appena imboccata la rotatoria il pesante automezzo deve aver urtato l’alto cordolo che delimita la carreggiata sulla sinistra e, dopo aver sbandato un paio di volte, senza che l’autista riuscisse a raddrizzare la traiettoria anche per via del peso, si è rovesciato sulla destra, ai margini della carreggiata, proprio all’imbocco della strada del camposanto. I soccorsi sono scattati immediatamente, e oltre alla Croce verde sul posto sono arrivati gli agenti della polizia locale di Orzinuovi, per effettuare i rilievi e per gestire il traffico con il supporto della polizia provinciale. Prima di poter rimettere in carreggiata l’automezzo è stato ovviamente necessario svuotare i cassoni dal materiale trasportato. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

R.C.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1