Parco e bar rimangono senza gestori

•• Il clima di incertezza legato alla pandemia non ha di certo aiutato. E alla fine a Rovato è andato deserto il bando per selezionare il gestore del parco Aldo Moro e il bar annesso. Il corrispettivo a base d’asta era fissato dall’Amministrazione comunale a 7.200 euro annui, un canone abbordabile in tempi normali. Ma come detto, l’emergenza coronavirus è una pesante ipoteca per chi vuole investire in un esercizio pubblico. Eppure trovare un gestore è fondamentale per garantire la fruibilità di un parco che è molto frequentato in primavera e in estate, soprattutto dalle famiglie. Ora che la gara è andata deserta, il primo cittadino Tiziano Belotti ha annunciato che il bando sarà riproposto, con qualche piccola modifica che possa rendere più appetibile la gestione guardando oltre la strettoia della pandemia. •.