Pensionati in fuga Record di adesioni alla gita in Laguna

Si gioca  a carte nella sede riaperta del Centro anziani di Castelcovati
Si gioca a carte nella sede riaperta del Centro anziani di Castelcovati

Un detto locale recita «paura e soldi mai avuti». Qualche risorsa economica, invece, i pensionati di Castelcovati, ce la devono avere;, mentre la paura devono averla persa grazie alla vaccinazione anti covid. Soltanto così si spiega l’incredibile adesione registrata dall’Associazione pensionati locale attorno a una trasferta che avrà come meta e isole della laguna veneta e che è stata programmata per il 5 settembre. Nella sede di via Sant’Antonio sono arrivate infatti così tante richieste di partecipazione che il gruppo ha dovuto organizzare ben due pullman. Un record nella storia del sodalizio dei pensionati, che si è trovato a dover fare i conti con 70 partecipanti determinati a prendere parte a una gita di un giorno tra pullman e vaporetti con relativo pranzo. Sono evidentemente gli strascichi delle quarantene che nessuno sopportava più, e a dirlo è stato anche il tutto esaurito registrato da un’altra trasferta, sempre organizzata dall'associazione a settembre tra Basilicata e Puglia. In questo caso si tratta di quattro giorni, dal 16 al 19 settembre, che ruoteranno attorno alla splendida Matera. In questo caso sono stati raggiunti i 43 partecipanti, ovvero l’intera capienza dell’autobus nell’era della pandemia. Sì, perché con le regole del distanziamento i mezzi pubblici non possono essere riempiti in tutti i 54 posti canonici; ma la presenza di coppie equivale a un passeggero e consente l’incremento degli occupanti. Mariateresa Bertocchi, presidente dell’associazione, ha salutato con «speranza e soddisfazione le adesioni arrivate, segno di una rinnovata fiducia nel futuro da parte delle categorie più fragili e proprio per questo un messaggio anche per i giovani, affinché siano i primi a investire nella ricostruzione sicura di un’aggregazione perduta». In attesa delle gite settembrine, l’entusiasmo dei pensionati di Castelcovati si sta già scatenando con la riapertura del Centro anziani dotato di bar e sala giochi (col biliardo in prima fila).•. M.Ma.

Suggerimenti