CHIUDI
CHIUDI

30.11.2019

Piove nell’asilo, mamme sul piede di guerra

Un’immagine eloquente degli effetti delle infiltrazioni nella scuola
Un’immagine eloquente degli effetti delle infiltrazioni nella scuola

Bacinelle a terra e strofinacci per asciugare l’acqua che entra dal soffitto in una struttura costruita poco più di dieci anni fa. PIOVE NELLA scuola dell’Infanzia di via Isonzo: una situazione, quasi incredibile ma vera, all’interno dell’immobile di Carpenedolo. A lanciare l’allarme sono state alcune mamme dei piccoli alunni: attraverso i social network hanno palesato tutta la loro preoccupazione per una situazione che mette in pericolo la sicurezza dei bambini nella scuola. «Ho portato la mia piccola all’asilo nido - ha raccontato una delle mamme in rete - e con estremo stupore ho visto a terra bacinelle improvvisate per la raccolta dell’acqua. Sono sconcertata e sconvolta. Stanno giocando con la sicurezza e la vita dei bambini. Se dovesse crollare il soffitto, come potrebbero bimbi così piccoli mettersi al riparo?». Ma questa è soltanto una delle tante lamentele che, nelle ultime ore, sono emerse in internet e in paese. A conferma del fatto che le piogge insistenti e di stagione hanno messo in evidenza un grave problema nella struttura scolastica di Carpenedolo. Non è la prima volta che negli istituti di Carpenedolo si verificano disagi di questo tipo. Nel settembre 2017, ad esempio, le forti precipitazioni avevano provocato infiltrazioni d’acqua nella scuola materna di via Dante, mentre i bambini si trovavano nelle aule. In quella occasione l’edificio era stato poi al centro di una accurata operazione di restyling. Analoghi problemi erano stati riscontrati nella cucina dell'asilo. Una situazione simile a quella che in questi giorni si è verificata nella scuola dell’Infanzia di via Isonzo. L’unica differenza, è che questa struttura è una costruzione inaugurata poco più di un decennio fa. Il personale dell’asilo, da sempre molto disponibile e gentile con i piccoli alunni della scuola dell’Infanzia, si è dovuto «armare» di secchi e strofinacci per difendersi dalla pioggia. In questa situazione sta montando la protesta dei genitori, in generale di molti cittadini di Carpenedolo, preoccupati per l’incolumità degli iscritti alla scuola dell’Infanzia. Oltre che per la sicurezza sul lavoro del personale. «Il problema va risolto subito, senza aspettare che possa capitare qualche disgrazia», ha aggiunto un’altra mamma che accompagna la propria figlia all’asilo di Carpenedolo. IL SINDACO di Carpenedolo, Stefano Tramonti, assicura l’impegno «per risolvere un problema da ricondurre a una criticità localizzata e sulla quale si sta intervenendo. L’immobile non rileva alcun problema di natura strutturale per le infiltrazioni di acqua. Ci spiace per il disagio, ma assicuriamo che si sta facendo il massimo per risolvere la questione». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

Valerio Morabito
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1