CHIUDI
CHIUDI

08.04.2020

Quella Via Crucis formato «bonsai» dispensa speranza

Silvano Venturini e la sua opera
Silvano Venturini e la sua opera

Riccardo Caffi Per ovviare all’emergenza sanitaria che impedisce la partecipazione dei fedeli alle tradizionali celebrazioni in preparazione della Pasqua, Silvano Venturini ha pensato di raccogliere le 14 stazioni della Via Crucis in un’unica composizione, che ha allestito sul sagrato della chiesa parrocchiale di Pudiano. «Così – ha pensato - durante la settimana Santa, i 35 abitanti del borgo, distribuendosi nell’arco della giornata, possono sostare in preghiera, pur osservando la regola del distanziamento fisico necessaria per il contenimento del contagio». impiegato nei due presepi che ogni anno allestisce alla Madonna dei fontanili di Zurlengo e nella chiesa di Pudiano, Venturini ha creato sul sagrato il suo Golgota, in un quadro in cui ha condensato le stazioni che ripercorrono il doloroso cammino di Gesù fino alla morte sulla croce e alla deposizione nel sepolcro. I residenti delle abitazioni tutte raccolte all’ombra del campanile, possono tranquillamente uscire di casa per fare tappa uno per volta sul sagrato e recitare lo Stabat Mater, meditando in silenzio sulle sofferenze di Maria, madre di Gesù, durante la crocifissione e passione del figlio. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

RICICLANDO IL MATERIALE
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1