CHIUDI
CHIUDI

03.12.2020

Rezzato, fuga di monossido Intossicata una famiglia

L’incendio è divampato dalla canna fumaria dell’abitazione
L’incendio è divampato dalla canna fumaria dell’abitazione

Si è sfiorata la tragedia ieri alle 16,30 in un alloggio di Rezzato. Madre, padre e i figli in tenera età sono rimasti intossicati da una fuga di monossido di carbonio. A evitare il peggio la telefonata al 112 del padre che ha spiegato all’operatore che tutta la sua famiglia accusava un malessere. Sul posto è intervenuta l’ambulanza e una squadra dei Vigili del fuoco. Per la mamma, la figlia di 2 anni e il fratellino di due mesi è stato necessario il ricovero in ospedale. Nessuno sarebbe grave. Alle 14 i Vigili del fuoco erano dovuti intervenire per spegnere le fiamme sul tetto di un’abitazione in via Martinengo a Offlaga. IL ROGO, PARTITO nella canna fumaria, si è esteso al tetto divorando circa un terzo dell’intera copertura di circa 100 metri quadrati. Per fortuna nessuno degli abitanti è rimasto ferito o intossicato dal fumo.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1