Riflessioni collettive per ricordare la Shoah

Le restrizioni anti-contagio imposte dalle pandemia hanno suggerito alle associazioni e all’Amministrazione comunale di Brione di rivisitare il programma di iniziative dedicate alla Giornata nella memoria, abitualmente ospitate dalla sala civica del paese. Il divieto di assembramenti e l’obbligo del distanziamento sociale, avrebbero edulcorato la partecipazione. Per coinvolgere la popolazione nel ricordo delle vittime dell’Olocausto, il Comune ha messo a disposizione un numero di telefono (3293173479 tramite Whatsapp) e un indirizzo e-mail (info@comune.brione.bs.it) a cui recapitare entro domani un pensiero, un'immagine, una poesia, un riflessione, un articolo di giornale, una fotografia, un disegno o qualsiasi altro spunto riguardanti la Shoah. L’obiettivo è una riflessione collettiva in forma social sulle vittime delle deportazione nei campi di concentramento. Un contributo di morte e sofferenza pagato anche dalla Valtrompia e da Brione. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

N.BON.