CHIUDI
CHIUDI

24.04.2019

Seridò, apre il
magico mondo
dei bambini

Apre i battenti domani a Montichiari «Seridò», la manifestazione più attesa dai bambini
Apre i battenti domani a Montichiari «Seridò», la manifestazione più attesa dai bambini

Otto padiglioni, cento attrazioni, 8 giorni di apertura, 300 animatori. Si specchia in questi numeri la ventitreesima edizione di Seridò, organizzata da Adasm-Fism, che aprirà i battenti domani al Centro Fiera di Montichiari. La più grande rassegna nazionale dedicata ai bambini e alle famiglie, che lo scorso anno ha registrato quasi 150 mila presenze, promette molte novità. GLI 80MILA metri quadrati del polo fieristico si trasformeranno in un mondo magico: dai giochi giganti al padiglione del «Soccorso pronto», dove carabinieri, Vigili del fuoco, personale sanitario dell’Areu e Polizia faranno conoscere le tappe del percorso-emergenza attraverso coinvolgenti attività. Saranno allestite innovative attrazioni gonfiabili dove i più piccoli potranno dar sfogo a tutte le loro energie nella massima sicurezza. E poi gli spettacoli teatrali e i laboratori creativi per dare libero spazio alla fantasia con pongo, creta e acquerelli. Un’immensa distesa di tappeti accoglierà dinosauri, trenini, fattorie, il carro dei pompieri, l’angolo dei chiodini e le costruzioni, mentre un intero padiglione sarà dedicato agli sport: tutti i bambini potranno cimentarsi nel golf, sulla parete di arrampicata o nel tiro con l’arco. Oppure provare le discipline dell’atletica in formato «mini»: velocità, salto in lungo e in alto. Non bastasse, ci sarà l’area dedicata ai tappeti elastici, al bowling, alla gettonatissima pista delle biglie e l’immancabile sabbionaia. E infine, confidando nella clemenza del tempo, nell’area esterna si potrà salire a cavallo o guidare le barchette a pedali in piscina, oltre a fare un giro con il tradizionale trenino. «Seridò non è il paese dei balocchi, ma una grande festa per tutta la famiglia, un posto dove tutti i giochi devono avere una valenza educativa, che preveda la partecipazione attiva non solo dei bambini, ma anche dei genitori», ha sottolineato ieri nel corso della presentazione Massimo Pesenti, presidente della Fism, che raggruppa 255 scuole dell’infanzia paritarie della provincia e 22 mila bambini da zero a 6 anni. Un luogo dove «liberare la fantasia, la creatività e l’energia dei bambini - ha aggiunto il sindaco di Montichiari, Mario Fraccaro -. Gli spazi del Centro fiera si trasformano per 8 giorni in un grande spazio educativo in grado di mettere in risalto anche la figura dei genitori, e soprattutto quella dei papà, che spesso sono troppo assenti nei primi anni di vita dei bambini». Seridò «fa parte degli appuntamenti irrinunciabili della nostra vita - ha sottolineato l’assessore Renato Baratti - ci ho portato il mio bambino per la prima volta 23 anni fa, ed oggi lui ci viene con suo figlio». La novità 2019 è «Seridò libri», un’area «per giocare ma anche per promuovere la lettura nei bambini, utilizzando il libro come sviluppo della creatività», ha spiegato Ezio Zorzi, direttore del Centro Fiera. Uno spazio sarà anche dedicato al «percorso del rifiuto», a cura di Cbbo, per spiegare ai bambini l’importanza della raccolta differenziata. NON POTRÀ MANCARE un’immensa area per il pic nic con oltre 4 mila posti a sedere, due self-service, numerosi corner street food e quattro nursery. Seridò resterà aperto da domani a domenica, poi tornerà mercoledì 1 maggio e da venerdì 3 a domenica 5, sempre dalle ore 9.30 alle 19. L’ingresso per i bambini fino a 12 anni è gratuito, così come per le persone diversamente abili ed i relativi accompagnatori; gli over 12 pagano 14 euro. Il parcheggio auto è gratuito. I biglietti si possono acquistare in loco, oppure sul sito internet www.serido.it o in tutte le scuole Fism. •

Cinzia Reboni
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1