CHIUDI
CHIUDI

09.10.2019

Sfida i giudici
e pesta a sangue
la moglie

Ubriaco infierisce a calci e pugni sulla moglie: arrestato
Ubriaco infierisce a calci e pugni sulla moglie: arrestato

I carabinieri lo hanno sorpreso mentre si accaniva a calci e pugni contro la moglie. Neppure l’arrivo della pattuglia dei militari della stazione di San Zeno ha placato il raptus di violenza dell’operaio marocchino di 39 anni che visibilmente ubriaco ha continuato a minacciare la coniuge. Alla fine i militari sono riusciti a bloccarlo ed arrestarlo. L’aggressione avvenuta l’altra sera in un’abitazione in via Cavour. Il 39enne ha fatto irruzione nell’alloggio nonostante fosse destinatario di un provvedimento cautelare di allontanamento dalla casa familiare e il divieto di avvicinarsi alla moglie già vittima in passato di violenza. La telefonata di un vicino di casa ha fatto scattare l’allarme. I carabinieri intervenuti nel giro di una manciata di minuti hanno assistito all’epilogo di una lite furibonda scoppiata senza motivo. L’arrivo dei carabinieri ha posto fine all’incubo della 30enne che presentava delle lesioni alla testa ed al busto giudicate guaribili in 10 giorni dai medici del pronto soccorso della Poliambulanza. Il 39enne ha ingaggiato una colluttazione con i carabinieri che a fatica lo hanno ammannetato. La vittima, dimessa dalla Poliambulanza, ha scelto di non avvalersi dell’assistenza di un centro antiviolenza. Ieri l’operaio con alle spalle problemi della giustizia è comparso ieri davanti al giudice che ha convalidato l’arresto disponendo che il marocchino attenda il proceso in carcere.

N.P.O.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1