CHIUDI
CHIUDI

11.07.2020

«Sparavano per la strada» Attimi di paura a Rivoltella

Sulla vicenda di Rivoltella saranno chiamati a far luce i carabinieri
Sulla vicenda di Rivoltella saranno chiamati a far luce i carabinieri

L'episodio è un vero mistero per il momento: non risultano feriti o chiamate di soccorso sanitario al 112 e solo un paio d’ore dopo i fatti c’è stata una denuncia in caserma da parte di testimoni oculari, cittadini che dichiarano di avere visto distintamente una sparatoria, molto simile a un agguato tra malavitosi. A vedere da vicino l'inquietante scena e a sentire distintamente gli spari sono stati cittadini di Desenzano più che rispettabili e credibili, dunque i casi sono due: o quelli visti ieri sera in via Agello a Rivoltella erano dei mattacchioni che scherzavano con delle pistole giocattolo, o c’è stato un vero agguato con sparatoria in stile «romanzo criminale», con la sfrontatezza di aprire il fuoco sulla strada principale della cittadina. I TESTIMONI, che in tarda serata si sono recati in caserma per riferire tutto alle forze dell’ordine, raccontano con lucidità una scena da incubo, per non dire da film: un’auto che si mette improvvisamente di traverso sulla strada e ne blocca un’altra in arrivo dalla direzione opposta; dalla prima vettura scende un individuo che esplode almeno due colpi di pistola, poi risale a bordo e si allontana sgommando, inseguito dalle presunte vittime del presunto agguato. Sempre secondo questi testimoni, il fatto sarebbe successo alle 20.40 lungo via Agello a Rivoltella, nel tratto fra la Zattera e il Baraonda. Una sequenza di pochi istanti: l’auto dei presunti aggressori, una Audi scura, sta viaggiando in direzione Sirmione, quando all’improvviso si arresta e ostruisce la corsia opposta, bloccando un’altra Audi in arrivo da Sirmione. Poi gli spari e la fuga, tutto in un lampo. Solo dopo le 23 i testimoni, turbati e spaventati, si sono recati a riferire i fatti alle forze dell’ordine. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

V.R.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1