CHIUDI
CHIUDI

24.02.2020

Super barbe dal cuore d’oro La solidarietà ci mette la faccia

Barbe eccezionali in passerella al pub «El Forajido» di BagnoloLa serata ha permesso di sostenere due associazioni benefiche
Barbe eccezionali in passerella al pub «El Forajido» di BagnoloLa serata ha permesso di sostenere due associazioni benefiche

Hanno risposto in 470 nel fine settimana alla chiamata alle barbe del «Califfo» bresciano Diego Bazoli. TUTTI IN PASSERELLA con le loro sensazionali barbe al pub El Forajido di Bagnolo Mella per manifestare l’orgoglio barbuto della penisola al «Brescia che barba 4.0» e, soprattutto, per dare una mano all’associazione «Maruzza» che si occupa del reparto pediatrico oncologico dell’Ospedale Civile di Brescia e l’associazione «Disabilincorsa». Mai come in questo caso utile e dilettevole, grazie a questo evento a scopo benefico che in sole quattro edizioni ha consacrato la festa di Brescia come quella più grande d’Italia. «Sono davvero orgoglioso che in tantissimi abbiano risposto al nostro appello», commenta dai suoi 85 centimetri di barba trecciata il già campione italiano 2016 Diego Bazoli. Dove per «nostro» intende quello dell’armata dei Bearded Brixia, Marco Leggieri, Massimo Minelli, Samuel Pasinetti, mister baffo Alberto Bresciani, Diego Civera e Marco Bossoni, gruppo nato dalla passione per la barba, con un unico obiettivo: fare del bene ed aiutare gli altri. Presenti tutti, ma davvero tutti i sodalizi dei «barbuti villani» del nord Italia. «Ma soprattutto - sottolinea il “Califfo” Bazoli - tanta gente normale che ha voluto passare a trovarci per sostenere le nostre iniziative benefiche, partecipando anche alla lotteria che metteva in palio un IPhone 11». Insieme, i barbuti e simpatizzanti hanno potuto divertirsi con le animazioni di Dutur Kaus e del comico Giorgio Zanetti, il cantautore Taz e il dj Alez Milani, ripresi dagli scatti digitali di Andrea Dottesi. «AL TERMINE - conclude il “Califfo“ - posso aggiungere con orgoglio che abbiamo raccolto cifre importanti». Prossime giornate benefiche? Il 30 e 31 maggio con la seconda edizione delle partire di rugby contro squadre miste di professionisti bresciani.Per Diego Bazoli invece c’è la ribalta (con gli amici Alberto Bresciani e Marco Leggieri) del palco di «Italia’s got talent» e dal 6 all’8 marzo a Buones Aires in Argentina il «contest» internazionale delle barbe. •

Luciano Scarpetta
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1