CHIUDI
CHIUDI

20.08.2019

La sosta in centro cambia volto Rivisto il parcheggio del teatro

L’aspetto attuale del paarcheggio di Travagliato che sarà fortemente trasformato
L’aspetto attuale del paarcheggio di Travagliato che sarà fortemente trasformato

Basta buche e pozzanghere, più luce e sicurezza, più posti auto e un miglior deflusso del traffico. È una mini-rivoluzione viabilistica quella che si annuncia per il centro storico di Travagliato con l’acquisizione da parte dell’amministrazione comunale in comodato d’uso gratuito dalla multiutility comunale Ast del parcheggio adiacente al teatro comunale Micheletti. Un parcheggio provvisorio nato nel 2013 dopo l’acquisizione del comparto da parte dell’Ast su input della Giunta dell’allora sindaco Dante Buizza vista l’impossibilità di realizzare la prevista operazione urbanistica in partnership con i privati. Nelle intenzioni degli amministratori di allora, l’operazione avrebbe dovuto portare alla costruzione di un edificio di pregio di 6.300 metri cubi con un parking sotterraneo da 55 posti auto. Da allora il parcheggio ha un fondo costituito da ghiaia di varia pezzatura, con percorsi per i veicoli individuati tramite transenne e new jersey. La destinazione definitiva a parcheggio a raso è stata decisa dalla Giunta guidata da Renato Pasinetti che ora, reperite le risorse finanziarie e completata la progettazione esecutiva, ha avviato l’iter di appalto dei lavori di sistemazione definitiva del comparto. IL PARCHEGGIO sarà anzitutto interessato da uno sbancamento che uniformerà le quote esistenti e dalla realizzazione di caditoie in cui saranno riversate le acque piovane provenienti dal parcheggio verso pozzi perdenti. Il progetto prevede un nuovo fondo di asfalto che consentirà di ricavare 66 posti auto, creando anche due aree verdi con una decina di piante d’alto fusto, un nuovo moderno impianto di illuminazione pubblica e un’isola pedonale con cordoli in granito e pavimentazione in porfido nell’area antistante il teatro sulla via Vittorio Emanuele II per garantire la massima sicurezza a coloro che si recano o escono dalla grande sala comunale. Prevista pure la predisposizione nel parcheggio di un impianto per la ricarica dei veicoli elettrici. «Il progetto prevede anche la creazione di un percorso ciclopedonale in granito e porfido che correrà sul lato sud del parcheggio e collegherà il parcheggio di via Vittorio Emanuele II (teatro comunale) con il vicino parcheggio comunale di via Solferino», spiega Pasinetti. PER L’INTERVENTO di riqualificazione dell’area sosta del teatro l’amministrazione comunale ha stanziato 215mila euro. Il termine per partecipare scade il 27 agosto e gli uffici sono stati letteralmente presi d’assalto. A oggi, come rivela il sindaco, sono già pervenute oltre una quarantina di domande. «Se tutto fila liscio i lavori partiranno a metà ottobre e si concluderanno entro la fine dell’anno», aggiunge Pasinetti. «Per allora dovrebbe essere pronto anche il collegamento diretto sia ciclopedonale che veicolare con il parcheggio di via Solferino che ha richiesto un investimento di ulteriori 50mila euro e l’acquisizione delle aree private che mettono in comunicazione i due parcheggi comunali e che verrà appaltato a parte», conclude Renato Pasinetti •

Paolo Tedeschi
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1