CHIUDI
CHIUDI

07.04.2020 Tags: Ghedi

Triste addio a Noci il padre di un vero mago del marketing

Domenico Noci aveva 83 anni
Domenico Noci aveva 83 anni

A Ghedi lo conoscevano in tanti, e la sua morte, avvenuta nell’abitazione di via Leopardi, ha steso un velo di dolore e tristezza in paese. Domenico Noci, 83 anni, era un ex agricoltore, e una persona mite e riservata. Sposato con Adriana Benatti, ex maestra delle elementari, era conosciuto anche per essere il padre di Andrea e Giuliano, quest’ultimo ingegnere gestionale, esperto di strategie aziendali e di marketing di grande successo, e oltre ai figli e alla moglie ha lasciato i nipoti Jacopo, Maria Giulia e Luca. ORDINARIO di Strategia e Marketing al Politecnico di Milano, Giuliano Noci, dal 2011 prorettore del Polo territoriale cinese dell’Ateneo del capoluogo lombardo, è stato consigliere di amministrazione del Mip Politecnico e si è occupato di progetti di formazione in Cina e di Sidera, la società nata per facilitare rapporti di collaborazione tra imprese italiane e orientali. È membro del Board of Trustee della TongJi University di Shanghai, ed è stato consulente per il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ed esperto del controllo di gestione per il ministero dell’Interno. Nel 2015 ha ricevuto il Premio per la cooperazione in materia di innovazione tecnologica nel settore scientifico cinese. Attualmente presiede un laboratorio di ricerca che analizza i cambiamenti in atto nel rapporto tra aziende, mercato, istituzioni pubbliche e pubblico di riferimento, ed è consulente di diverse multinazionali. «Mio padre è stato per tutti noi un esempio di generosità e di consapevole serenità nel fronteggiare le prove difficili che, come tutti, ha dovuto affrontare. Stando vicino a lui si respirava una serenità contagiante -afferma Giuliano Noci -. Questo ricordo non è solo mio o dei miei familiari, ma di tutti coloro che lo hanno conosciuto». •

M.MON.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1