Un pranzo «indigesto» Multati cinque operai

Ha servito delle pietanze a cinque operai nel proprio ristorante, per evitare di farli pranzare al freddo. Un gesto di cortesia «proibito» pagato con la chiusura per cinque giorni. Il ristorante di Borgosotto è finito nel mirino dei Controlli della Polizia locale. Per i cinque avventori è scattata una multa da 280 euro a testa. All’origine del controllo pare ci sia stata una segnalazione. Del resto, come è ormai noto, in zona rossa le attività di ristorazione possono effettuare soltanto servizio d’asporto. Di recente, a Bedizzole, gli agenti della polizia intercomunale hanno chiuso una trattoria in quanto erano state trovate 9 persone all’interno che pranzavano. Nel frattempo proseguono i controlli anche al di fuori dei bar di Montichiari, per impedire che si formino assembramenti tra i clienti impegnati a bere un caffè o un aperitivo. Così di recente la polizia locale ha fatto disperdere un gruppo di persone che si era fermato di fronte un bar sotto i portici di piazza Santa Maria. • © RIPRODUZIONE RISERVATA

V.MOR.