CHIUDI
CHIUDI

04.06.2020

Una palude di liquami I Trivellini «soffocano»

Ci risiamo. La puzza è tornata a molestare i residenti in via Sacca a Montichiari. Ieri è scattata l’ennesima segnalazione ad Ats e Comune del tanfo che si levava dai campi della località Trivellini. Stando alla documentazione fotografica trasmessa alle autorità il disagio sarebbe legato dalle operazioni di fertirrigazione: i liquami sparsi il 31 maggio, il 2 giugno non erano ancora stati interrati. L’obbligo è funzionale appunto ad evitare che dal liquame si levino miasmi molesti e impedire il fenomeno dell’impaludamento all’origine della contaminazione delle falde. La situazione, stando alla segnalazione dei residenti si sta ripetendo ad ogni campagna di fertirrigazione. Gli abitanti dei Trivellini si lamentano anche per le strade lasciate sporche di letame dai mezzi agricoli che transitano nella zona. A questo proposito è stata richiesta alle autorità «una maggiore attenzione, e controlli mirati, per prevenire il fenomeno dell’impaludamento». •

V.MOR.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1