Vetture elettriche Una testimonial ha dato la scossa

L’autovettura elettrica ricevuta in prestito gratuito dal Comune
L’autovettura elettrica ricevuta in prestito gratuito dal Comune

Varare una flotta elettrica attraverso un progetto pilota. Il Comune di Roccafranca sta testando le eco-auto per valutare investimenti consistenti nella mobilità sostenibile. La scelta è ricaduta su una vettura leader della fascia di mercato bassa, ovvero la Renault Zoe che si rifornisce nelle colonnine in piazza Europa. Il mezzo è diventato una sorta di testimonial della campagna di sensibilizzazione. «Per alcuni giorni – spiega il sindaco Marco Franzelli – avremo a disposizione gratuitamente messa a disposizione dalla società E-Vai specializzata nel noleggio a enti pubblici di questi mezzi. Siamo molto contenti di poter provare questa soluzione senza alcun costo per la comunità, anzi, potendo altresì raccogliere un feedback utile anche per la popolazione che fosse interessata all’acquisto in futuro di tali auto». I motivi della scelta del modello impiegato per il test sono chiari. «Parliamo di un veicolo moderno -sottolinea Franzelli - rispettoso dell’ambiente e che non impiega quindi combustibili fossili, ma energia elettrica. Usufruendo delle colonnine di ricarica che recentemente abbiamo deciso di installare sul nostro territorio, grazie a questo progetto avremo modo di valutare, oltre al già conosciuto benefico impatto sull’ambiente, eventuali risparmi legati alla riconversione elettrica del parco mezzi del Comune». Roccafranca ha investito sull’elettrico sia con la precedente Giunta che con l’attuale esecutivo e sono già due (per quattro postazioni in totale) le colonnine elettriche attive. •. M.Ma.

Suggerimenti