A Gavardo raccolta spontanea Una marcia in più di generosità

Il materiale  raccolto dagli abitanti di Gavardo e destinato all’Ucraina
Il materiale raccolto dagli abitanti di Gavardo e destinato all’Ucraina
Il materiale  raccolto dagli abitanti di Gavardo e destinato all’Ucraina
Il materiale raccolto dagli abitanti di Gavardo e destinato all’Ucraina

Sono bastati i volantini distribuiti in giro per Gavardo e per i centri limitrofi nei giorni scorsi per far scattare subito una vera e propria gara di solidarietà per l'Ucraina nella zona: «Non ci aspettavamo una risposta così generosa e in tempi così rapidi e siamo commossi - dice Svetlana del comitato spontaneo ucraino -: ringraziamo i tanti cittadini gavardesi, gli italiani e gli ucraini che vivono qui per quanto raccolto». Il punto di raccolta è davanti all'ospedale gavardese e, come si vede dalle immagini, la cernita è impegnativa: cibo, vestiario, pannolini, giocattoli, casalinghi, coperte e lenzuola: è stato portato di tutto in poche ore. La raccolta di Gavardo è stata solo nella giornata - informano gli organizzatori - ma restano attivi un centro raccolta a Roè Volciano oltre a quello di Folzano in città. Il materiale verrà spedito in Ucraina. •. C.Caz.