VACCINAZIONI IN LOMBARDIA

Come prenotarsi da domani:
link e numeri, ora 75-79enni

Da domani entra in funzione il nuovo sistema di Poste in Lombardia, con quattro modalità: online, call center, postamat e tablet dei postini
Vaccinazioni in Lombardia: da domani si prenota per fascia 75-79 anni
Vaccinazioni in Lombardia: da domani si prenota per fascia 75-79 anni

Da domani, venerdì 2 aprile, in Lombardia si potranno prenotare i vaccini Covid con il nuovo sistema che è stato ideato da Poste Italiane. E' l'annuncio di Regione Lombardia che ha presentato oggi il sistema, che dunque non debutterà il 3 aprile ma il giorno prima. 

Come prenotare: il link
Per prenotare il vaccino ci si può collegare al portale  https://prenotazionevaccinicovid.regione.lombardia.it/ oppure attraverso il call center, al numero 800.894.545 che risponde dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 18 tranne nei giorni festivi, oppure agli sportelli bancomat di Poste e attraverso i tablet dei postini.

Per prenotare serve la tessera sanitaria in corso di validità e uno smartphone su cui ricevere le comunicazioni circa la data

Importante: non occorre rifare la prenotazione
Chi ha già ricevuto la convocazione dopo aver prenotato con il sistema di Aria non dovrà rifare la prenotazione.

Chi si può prenotare da domani: fascia tra i 75 e i 79
«A partire dal 12 aprile partiremo alle 8 di mattina a vaccinare la fascia tra i 75 e i 79 anni. Questa categoria sarà vaccinata con una media di 35mila dosi al giorno. Si tratta di una platea di 450mila lombardi, i quali potranno iniziare a prenotarsi già da domani. La prima dose per questa categoria potrebbe essere somministrata entro il 26 di aprile». Lo ha detto il coordinatore della campagna vaccinale Guido Bertolaso, nel corso dell’illustrazione del piano di vaccinazione massiva e del nuovo sistema di prenotazione. «Dal 15 aprile apriremo poi le prenotazioni per 70-74ennni, che sono 546mila e che saranno tutti vaccinati entro il 12 maggio, ma se avremo ulteriori forniture di vaccino, come è verosimile, pensiamo di salire alle 65mila somministrazioni al giorno - ha aggiunto Bertolaso -. Apriremo quindi la prenotazione per la fascia tra i 60 e 69 anni, che sono 1,2mln».

Le quattro modalità
Il nuovo portale di Poste Italiane "ha una grandissima potenzialità che consente di gestire volumi ampi come quelli attesi per la Lombardia". Lo ha detto Mirko Mischiatti, chief digital technology operating officer di Poste Italiane, durante la conferenza stampa di presentazione del nuovo sistema. "Una cosa importante è che è una prenotazione diretta, non una pre-prenotazione come era stato fatto finora. Con Aria, che in precedenza gestiva le prenotazioni, si faceva infatti una pre-convocazione e si riceveva successivamente comunicazione sulla prenotazione e la data in cui presentarsi.

Mischiatti ha spiegato che la prenotazione tramite Poste sarà è strutturata su quattro canali differenti: In primis quello digitale, via web e app, che sarà attivo appunto da domani. Poi c'è la prenotazione tramite call center, sempre da domani. "Sarà inoltre possibile prenotare tramite i Postamat, quindi all'ufficio postale, ne abbiamo circa 1.000 in regione Lombardia, mettendo la tessera sanitaria dentro il Postamat", ha detto Mischiatti, spiegando che infine c'è anche la via dei postini, dotati di un dispositivo elettronico, che rilasceranno la ricevuta della prenotazione.

1) Sito o app

2) Call center

3) Postamat

4) Tablet del postino

 

 

Suggerimenti