LA RICERCA

Donne, nuova protezione: violenze assistite in crescita

Violenza contro le donne, una piaga sociale che non si ferma. Crescono tuttavia le donne che denunciano, grazie anche al supporto dei centri antiviolenza che a Brescia sono due ma che giovedì diventeranno tre con l’inaugurazione del «Cerchio della luna»
Lo stillicidio di nomi di donne uccise in Italia delinea  un fosco presente:  bisogna fare di più
Lo stillicidio di nomi di donne uccise in Italia delinea un fosco presente: bisogna fare di più
Lo stillicidio di nomi di donne uccise in Italia delinea  un fosco presente:  bisogna fare di più
Lo stillicidio di nomi di donne uccise in Italia delinea un fosco presente: bisogna fare di più

Violenza contro le donne, una piaga sociale che non si ferma. Crescono tuttavia le donne che denunciano, grazie anche al supporto dei centri antiviolenza che a Brescia sono due ma che giovedì diventeranno tre con l’inaugurazione del «Cerchio della luna», una nuova realtà, proprio come era accaduto per il centro «Butterfly», inaugurato il 25 novembre 2019. Con sede in via Ferdinando Bertoni, «Butterfly» gestisce il servizio H24 di assistenza in emergenza e offre - oltre a 4 case rifugio - sostegno, informazioni, consulenza e assistenza legale, assistenza psicologica, consulenza sociale. Questo secondo soggetto si è affiancato alla «Casa delle donne» attiva dal 1989 e oggi composta da altri due centri in provincia («Vivadonna» della zona Valtrompia e «Chiareacque» cui fa riferimento la zona di Garda e Valsabbia) e da alcuni sportelli. (...)

Leggi l’articolo integrale sul giornale in edicola

Irene Panighetti

Suggerimenti