Farmacie sotto assedio

Presidi e farmacisti bresciani viaggiano sulla stessa lunghezza d’onda. «Siamo in un pasticcio». Lunghe le file fuori dagli esercizi per effettuare i tamponi necessari per il rientro in classe degli studenti. I posti per i test sono esauriti e la Regione fa scendere in campo i pediatri. Biglia e Venturi pag.10 e 11

Biglia e Venturi