La scuola è ripartita ma non per tutti: «Fateci tornare!»

La protesta dei ragazzi andata in scena all’esterno della scuola media Foscolo di BresciaSui banchi fuori da scuola: ma a distanza, dicono, scuola non èIda Aquino e Adele Ravasi: «Vogliamo rientrare» FOTOLIVE/Davide Brunori
La protesta dei ragazzi andata in scena all’esterno della scuola media Foscolo di BresciaSui banchi fuori da scuola: ma a distanza, dicono, scuola non èIda Aquino e Adele Ravasi: «Vogliamo rientrare» FOTOLIVE/Davide Brunori

«Vengo anch’io! No tu no. Ma perchè? Perché no»: forse ai giovani le parole di questa canzone celebre anni fa non dice nulla, o quasi, ma agli adulti sì e il gruppo bresciano «Priorità alla scuola» ha intonato su questa melodia la protesta di ieri mattina. Era infatti il gran giorno del rientro in classe per gli scolari bresciani di materne ed elementari, insieme ai ragazzini di prima media, tutti a casa dal 24 febbraio scorso, centomila in provincia, da quando cioè Brescia era entrata nella zona arancio rinforzata. (...)

Leggi l’articolo integrale sul giornale in edicola

Irene Panighetti