LA PANDEMIA

Tasso di crescita contagi e zona gialla: oggi conferenza in Loggia

Il sindaco di Brescia Emilio Del Bono
Il sindaco di Brescia Emilio Del Bono

La situazione è critica: a Brescia altri 704 casi di contagio accertati ieri. La provincia è seconda solo alla Capitale nel bollettino più recente. In provincia emergono sempre nuovi focolai, a Tremosine è salito a 31 il numero dei contagiati, a Borgo San Giacomo è stata chiusa la materna.
In città ieri sono stati registrati 115 nuovi positivi e oggi pomeriggio alle 14, nella sala del Consiglio di Palazzo Loggia, il sindaco Emilio Del Bono e la vicesindaco Laura Castelletti incontreranno i giornalisti per parlare della  zona gialla in cui è rimasta per ora la Lombardia - a eccezione dei comuni in fascia rossa - e della situazione in città, dove anche la fotografia degli assetti negli ospedali cambia di ora in ora. Al Civile ad esempio sono 285 i ricoverati per Coronavirus, con 26 persone in terapia intensiva come riportato anche nell'edizione cartacea di Bresciaoggi in edicola oggi, in cui si parla anche dei 108 studenti con meno di 18 anni coinvolti dal contagio nel Bresciano. Il bollettino riporta i numeri di contagi giornalieri a doppia cifra anche in paesi come Bagnolo MellaCaprioloCarpenedolo, Castrezzato, Concesio, Gardone Valtrompia, Gavardo, Gussago, Leno, Lumezzane, Manerbio, Mazzano, Manerbio, Montichiari, Palazzolo, Rezzato, Rovato