Tintoretto, scatta stamattina la demolizione della torre

Una delle ultime immagini della Torre Tintoretto
Una delle ultime immagini della Torre Tintoretto
Una delle ultime immagini della Torre Tintoretto
Una delle ultime immagini della Torre Tintoretto

Stamattina scatta l’ora X. La Torre Tintoretto di San Polo verrà giù. La ruspa comincia il suo lavoro che terminerà tra due mesi circa. La ruspa salirà sul cumulo di detriti in cui è stata ridotta la piattaforma che si allungava da sotto la Torre. E quando sarà in cima azionerà il suo braccio di 45 metri di lunghezza. Un morso alla volta e la Tintoretto sparirà un pezzo alla volta, partendo dai piani alti. Diciotto piani e 190 appartamenti per l’Epifania o poco dopo saranno trasformati in polvere. Polvere che però i residenti di San Polo che vivono attorno alla Torre non respireranno. Oltre ad un continuo getto d’acqua che irrorerà tutte le fasi dei lavori, verrà eretto un telo di Hdpe spesso due centimetri a lato dell’edificio, per tutta la sua altezza. Avrà la triplice funzione di evitare che il materiale fuoriesca dal perimetro del cantiere, che le nubi di polvere investano il vicinato e di abbattimento del rumore. (...)

Leggi l’articolo integrale sul giornale in edicola