DOMANI

Tutti contro la violenza: a Brescia si alza un urlo «rosa»

di Irene Panighetti
La giornata internazionale si declinerà in città con un programma ricco di iniziative
La presentazione del programma in vista della giornata internazionale di domani
La presentazione del programma in vista della giornata internazionale di domani
La presentazione del programma in vista della giornata internazionale di domani
La presentazione del programma in vista della giornata internazionale di domani

Sono numerosissime le iniziative promosse dall’assessore alle Pari Opportunità del Comune di Brescia Roberta Morelli insieme ad altri enti, associazioni, reti, Cdq, soggetti, tutti uniti per l’eliminazione della violenza contro le donne, non solo nella giornata mondiale dedicata, che si celebra domani. Già oggi, e poi domani e dopodomani, in Brescia e provincia sono in calendario gli eventi, che prendono il via stamattina in varie scuole e proseguono a alle 20.30 al teatro di Cristo Re di Borgo Trento, con lo spettacolo teatrale «I conti non tornano», con Alessandra Domenighini e con il rapper Francesco Barossi, in arte Marmellaso. Sempre alle 20.30 alla sala civica di Savina Benzoni di San Bartolomeo «Voci di donne. Storie al femminile tra parole e testimonianze» per l’organizzazione dell’associazione Camminando insieme, del Punto Comunità e del Cdq.

«Senza titolo» sarà la prima opera del costituendo Museo delle Donne 

Il clou domani, sia, ancora, nelle scuole, soprattutto al mattino (Fortuny, Abba-Ballini, Ok school), sia nelle strade, nelle piazze e nelle città nel pomeriggio: alle 16.15 davanti alla scuola primaria Torricella, si terrà un Flash Mob a cura del Cdq Chiusure mentre alle 17, alla galleria C.Entro di via Moretto 2b, verrà inaugurata l’installazione «Senza titolo» della giovane artista bresciana Valentina Laura Cucchi: «Sarà la prima opera del costituendo Museo delle Donne nel quale le donne-artiste potranno avere uno spazio riservato per una valorizzazione maggiore del proprio lavoro», ha specificato il curatore della sala Roberto Bianchi. Dalle 18 alle 19, in piazza Loggia, ci sarà un flash mob, al quale sono invitati donne e uomini che desiderano testimoniare con la presenza e con una loro riflessione il proprio no alla violenza sulle donne. Alle 18.30 «Non Una Di Meno» nell’adiacente piazza Bell’italia, farà partire una passeggiata per le strade del centro cittadino mentre alle 20.30 a Mo.Ca ci sarà il convegno «Teen Dating Violence, violenza di genere tra gli adolescenti», a cura dei Lions Club Collebeato e Brescia Capitolium.

Palazzo Loggia si illuminerà di rosso la sera

La sera è prevista l’illuminazione di rosso di Palazzo Loggia. Sabato mattina oltre un centinaio di persone in sella darà vita alla seconda edizione di «Attraversando le loro vite», pedalata di impegno civile che «vorremmo si estendesse a livello nazionale», spiega Ettore Brunelli di Paciclica che, insieme alle Acli e Fiab promuove l’iniziativa. Appuntamento alle 8.30 alla Casa delle donne di via San Faustino, a Brescia, da dove si biforcheranno 3 itinerari per toccare luoghi simbolici e concreti di impegno contro la violenza, dal Civile ai centri di Iseo e Gardone Valtrompia. Dalle 9 alle 12.30 all’Istituto Pasquali Agazzi, l’Associazione Nazionale Formatori in Criminologia e Criminalistica presenterà la Tavola Rotonda «Accoglienza Ascolto Accompagnamento. La Rete dei Servizi», mentre la Commissione Pari opportunità promuoverà, dall10 all’Auditorium San Barnaba, il convegno: «Dalla scuola al lavoro: un percorso di genere». Alle 17 alla Sala C.Entro si terrà l’incontro «La badessa e le altre», con Roberta Morelli, Claudia Speziani e Sergio Facchetti, autore del volume «L’ultima Badessa di Santa Giulia». Ancora, lunedì alle 20.30 lo spettacolo «Raccontami una donna» all’Auditorium San Barnaba dove la mattina alle 11 è attesa Fiorella Mannoia, ospite di eccezione per l’ottava edizione della rassegna «Donne Straordinarie» promossa dall’Associazione e dalla Cooperativa Montessori Brescia. Il programma dettagliato su www.montessoribs.it. •.