in A35

Camionista ubriaco e contromano, tragedia sfiorata in Brebemi

Intervento determinante della Stradale in A35 la notte del 7 agosto. Il conducente di un autocarro, in stato di alterazione alcolica, si è anche schiantato contro una pattuglia che faceva da scudo alle auto incolonnate. Fortunatamente nessuno è rimasto ferito
L'auto della Stradale dopo l'impatto con l'autocarro
L'auto della Stradale dopo l'impatto con l'autocarro
Notte ad alta tensione in A35 - le immagini

Tragedia evitata la notte del 7 agosto in Brebemi dove il conducente di un autocarro ha imboccato la carreggiata contromano e si è schiantato contro un'auto della Polizia stradale intervenuta per evitare il peggio. Fortunatamente nessuno si è fatto male, ma il rischio è stato enorme e l'intervento, complicato. La Polizia di Stato è intervenuta a seguito della segnalazione di un mezzo che, all’altezza del comune di Bariano in A35, viaggiava verso Brescia percorrendo la carreggiata in direzione di marcia verso Milano. Una pattuglia del distaccamento di Chiari, è riuscita ad intercettare l'autocarro cercando in ogni modo di fermarlo, senza successo in quanto il conducente ignorava i segnali fatti dagli agenti e continuava ad aumentare la velocità lasciando intendere di non aver alcuna intenzione di fermarsi. Di conseguenza è stata avvisata la Sala Operativa per la chiusura dei caselli d’ingresso in autostrada al fine di tutelare gli altri utenti della strada.

Sul posto è stata dirottata una seconda pattuglia del distaccamento che si è posizionata alla barriera di Chiari Est trasversalmente rispetto all’asse stradale per fornire una protezione agli utenti in coda al casello, già chiuso. I poliziotti, dopo aver reso la zona il più visibile possibile azionando ogni sistema di segnalazione acustico e luminoso e dopo aver posizionato delle torce luminose sull’asfalto, hanno messo in sicurezza gli utenti incolonnati facendoli scendere dai propri veicoli e portandoli oltre il new jersey al riparo da ogni pericolo.

Nel frattempo l’autocarro continuava a procedere a forte velocità in direzione Brescia ed una volta giunto all’altezza della Barriera di Chiari Est, è finito contro l’auto della Polizia Stradale posizionata a scudo rispetto alle auto incolonnate dietro di essa. Nonostante l’impatto, il conducente dell’autocarro ha tentato di proseguire la propria marcia, ma è stato tempestivamente fermato dagli agenti di Polizia. Si tratta di un 22enne di nazionalità ucraina in stato di alterazione alcolica presentava un tasso alcolemico di 2.62 g/l, più del quintuplo rispetto al limite consentito dalla legge! In ragione di ciò gli operatori della Polizia Stradale hanno denunciato l’uomo per guida in stato di ebbrezza alcolica con conseguente ritiro della patente di guida e sequestro del veicolo.