CHIUDI
CHIUDI

25.05.2020 Tags: Brescia

A Salò c’è movimento E Limone «triplica»

A Salò la distanza di sicurezza si tiene anche così
A Salò la distanza di sicurezza si tiene anche così

E’ come sempre il contapassi posizionato sulla ciclopedonale a sbalzo sul lago di Limone, da un paio d’anni a questa parte, il termometro reale delle domeniche sulla riviera del Parco. Rispetto a sette giorni prima, quando alla stessa ora aveva registrato circa 400 transiti, ieri alle 17.30 il conteggio era più che triplicato (1.344). «SIAMO CONTENTI ma, soprattutto, soddisfatti che la gente abbia rispettato le regole del distanziamento sociale – è il consuntivo pomeridiano del vice sindaco Franceschino Risatti –. Salvo qualche rarissima eccezione i controlli della Polizia locale hanno potuto confermare che tutti hanno rispettato le regole, indossando le mascherine e rispettando le distanze lungo il tragitto». Per l’occasione tutti i parcheggi in paese erano ancora gratuiti e spiace che in paese fossero aperti pochi esercizi pubblici, ma tra sette giorni la ricettività sarà aumentata». Ancora off limits al popolo del vento di surf e kite le spiagge di Campione a Tremosine e al Prà de la Fam di Tignale. I segnali di risveglio dei vacanzieri della domenica (escursionisti su due ruote e folti gruppi di motociclisti) giungono da Gargnano e soprattutto nella zona sud del Parco, favoriti soprattutto a Toscolano Maderno dalla riapertura delle spiagge. Esaurito nel pomeriggio il Peler, più di uno ha approfittato della splendida giornata di sole per stendere il telo sulla spiaggia e godersi la prima tintarella. Decisamente buono il movimento nel golfo di Salò dove la gente sia sabato che domenica ha frequentato con assiduità il lungolago ed il centro storico della città. Unico neo, qualche mugugno degli esercenti alle prese con le stringenti regole del distanziamento sociale. «È forse mancata la comunicazione e gli imprenditori si sono visti recapitare i documenti dalla Polizia Locale nel tardo pomeriggio di venerdì per il sabato mattino e probabilmente questo ha creato qualche disagio», afferma Giovanni Ciato capogruppo di minoranza consiliare della civica Futura. Buoni comunque i primi segnali, rispetto ad altre zone della provincia.

L.SCAR.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1