CHIUDI
CHIUDI

17.08.2019

Addio a Nocivelli, industriale di valore e valori

La consegna dell’University of Brescia Awards a Nocivelli nel 2016 Nocivelli con l’ex presidente Aib Marco Bonometti lo scorso febbraioA destra Gianfranco Nocivelli con il fratello Luigi scomparso nel 2006Con gli ex presidenti Aib. Nocivelli (2° da dx) alla festa dei 110 anni di Aib
La consegna dell’University of Brescia Awards a Nocivelli nel 2016 Nocivelli con l’ex presidente Aib Marco Bonometti lo scorso febbraioA destra Gianfranco Nocivelli con il fratello Luigi scomparso nel 2006Con gli ex presidenti Aib. Nocivelli (2° da dx) alla festa dei 110 anni di Aib

Il mondo imprenditoriale della provincia è in lutto. A 84 anni Gianfranco Nocivelli si è arreso a una malattia breve e aggressiva. Negli anni Cinquanta, insieme al fratello Luigi, scomparso nel 2006, era stato protagonista assoluto del grande sogno industriale bresciano sbocciato nel pieno boom economico italiano. Nel 1950 Gianfranco con il fratello Luigi e il padre Angelo fondò la Ocean, acronimo di Officine Costruzioni Elettriche. Grazie ad uno spiccato senso per l’innovazione, la famiglia di Verolanuova creò uno dei gruppi europei leader nel settore degli elettrodomestici, della refrigerazione commerciale, operando anche con una presenza rilevante nel settore della climatizzazione. Un impero entrato in crisi dopo il matrimonio con la Moulinex. GIANFRANCO NOCIVELLI aveva ricoperto l’incarico di presidente dell’Associazione industriale bresciana dal 1988 al 1993. Durante il suo mandato l’Aib aveva subìto una profonda e moderna riorganizzazione ampliando la platea di associati e moltiplicando i servizi per le imprese. Gianfranco Nocivelli era rimasto al vertice di Federlombarda dal 1993 al 2004. Nel 1988 era stato nominato Cavaliere del Lavoro. Veniva unanimemente riconosciuto come un imprenditore di valore, ma anche di valori, considerato il profondo legame mantenuto con il territorio promuovendo in prima persona o attraverso i figli iniziative a sfondo benefico e sociale, come la creazione della Fondazione Nocivelli che si occupa dell’istituto di ricerca all’interno del Civile. Sotto l’egida di Gianfranco e del fratello Luigi ha preso forma anche il meraviglioso parco «Angelo e Lina Nocivelli», un’oasi incastonata nel cuore di Verolanuova. Appassionato di sport, negli anni ’80 con il marchio Ocean sponsorizzò il Basket Brescia e la squadra di calcio Verolese. Ma il vero amore dell’imprenditore era la vela. Memorabili le partecipazioni alla Centomiglia con Cassiopea, «creatura» di Gianfranco e del fratello Luigi, protagonisti in veste di armatori della classe Libera negli anni Settanta. L’imprenditore di Verolanuova aveva un raffinato approccio con l’arte, la poesia e la letteratura. Aveva sostenuto per questo con entusiasmo il «Premio Nocivelli», nato con l’intento di promuovere e diffondere l’arte contemporanea. Un progetto che, ideato dall'Associazione culturale Techne, ha permesso ad alcuni giovani talenti bresciani, e non solo, di farsi conoscere e apprezzare, offrendo anche la possibilità di dialogare con critici e pubblico e di esporre in sedi prestigiose. Gianfranco Nocivelli lascia i quattro figli, Marta, Paolo, Elena e Stefania, e dieci nipoti. Il figlio Paolo, rimasto nel settore, oggi guida la Argoclima. Ieri pomeriggio si è svolta la veglia funebre nella casa di famiglia di viale Italia 7 a Verolanuova, dove è stata allestita la camera ardente. Questo pomeriggio alle 16 sono fissati i funerali nella basilica di Verolanuova con partenza dall’abitazione alle 15.45. La salma sarà poi tumulata nella tomba di famiglia nel cimitero del paese. • © DUZIONE RISERVATA

R.PR.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1