CHIUDI
CHIUDI

17.07.2019

«Al volante tanti bresciani non rispettano le regole»

Leonardo Loraschi al «Coffee Shop» di corso Zanardelli 26
Leonardo Loraschi al «Coffee Shop» di corso Zanardelli 26

Leonardo Loraschi, 21 anni, studente, sfoglia Bresciaoggi al bar «Coffee Shop» di corso Zanardelli 26 e commenta le notizie del giorno. Dall’inizio dell’anno i morti sul lavoro sono sette, in pratica uno al mese. Perché non si riesce a fermare questa scia di sangue? «Si continua a morire perché ogni modifica all’organizzazione del lavoro e ogni investimento che hanno come criterio la salvaguardia della vita e della salute dei lavoratori rappresentano un costo. È una questione di soldi. Una spesa che ancora adesso qualche imprenditore non vuole accollarsi se non quando è costretto». A Castrezzato si sono celebrati i funerali di Jenniffer, la barista ventiduenne travolta una settimana fa da un’auto in città… «Sulle strade il livello di attenzione è al minimo. Abbiamo ormai accettato che la guida dell’auto è un’attività complementare ad altre azioni come telefonare, mandare messaggi whatsapp o guardare Facebook. In moto e scooter quelli regolari telefonano con l’auricolare se va bene, altrimenti parlano col telefono infilato nel casco e mandano messaggi vocali. I veri campioni invece li riconosci perché mandano anche messaggi scritti». Dai dati diffusi da Legambiente risulta che la zona sud del Lago di Garda è fortemente inquinata. Microplastiche, batteri e rifiuti spiaggiati sembrano diventati la normalità… «Se continueremo a macinare record negativi prima o poi al lago non ci verrà più nessuno. Dobbiamo darci una mossa e non fare finta di nulla ogni volta o simulare di non essere a conoscenza del problema, che invece deve essere risolto». • © RIPRODUZIONE RISERVATA

F.CAM.
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1