CHIUDI
CHIUDI

23.06.2015

Artrite reumatoide Un aiuto ai malati anche in cucina

Infermieri, makers digitali e malati di artrite reumatoide insieme, per superare la malattia e migliorare la qualità di vita dei malati. «HackathonBs 2015», organizzato dalla commissione innovazione della federazione Infermieri professionali, assistenti sanitari e vigilatrici di infanzia di Brescia, «nasce dalla volontà di lavorare insieme per trovare soluzioni concrete ai problemi dei malati - ha sottolineato Roberto Ferrari, membro del consiglio direttivo dell'Ipasvi -. E' il primo evento di questo genere in Italia».DOMANI dalle 17.30 alla sede di FabLab in via Flero 20, la medicina incontrerà così la tecnologia, in un contesto di sperimentazione e innovazione. Tema attorno al quale ruoterà il lavoro dei presenti, una cinquantina tra malati, makers e infermieri, sarà la cucina. «Nell'anno di Expo il valore dell'alimentazione, anche sotto il punto di vista dell'accessibilità, è importantissimo - ha continuato Ferrari -. Ciascun malato, lavorando in team con specialisti sia del campo medico sia di quello digitale, potrà trovare la giusta risposta alle proprie esigenze in termini concreti». Grazie alle stampanti 3D e al team di FabLab capitanato dal presidente Michele Faini, i malati di artrite reumatoide potranno creare oggetti e strumenti in plastica che permetteranno loro di approcciarsi alla cucina superando le difficoltà dovute alla patologia. Il malato diventerà così medico di sé stesso, ribaltando il normale rapporto che lo vede estraneo alle modalità d'intervento. L'Hackathon, termine evocativo che ricorda riunioni di hacker, si strutturerà come una sfida non competitiva, dove il progetto migliore verrà finanziato grazie al contributo della piattaforma d'innovazione digitale Thinkalize che ne curerà la realizzazione. A insegnare ai presenti come la malattia possa essere «sconfitta» sarà presente la chef milanese, malata di artrite reumatoide, Laura Daluiso. Il lato medico sarà invece affrontato da Roberto Gorla, reumatologo dell'Ospedale Civile di Brescia, e dalle infermiere Silvana Lamberti e Silvia Chiesa. Per il pomeriggio di domani è attesa anche l'assessore alla Scuola Roberta Morelli.S.MART.

Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1