CHIUDI
CHIUDI

05.08.2020 Tags: Brescia

Brescia dice no all’orario ridotto

«Basta ritardi, è il momento di fornire risposte chiare». Il presidente dell’Associazione Comuni bresciani Gabriele Zanni ha scritto al ministro dell’Istruzione Lucia Azzolina per chiedere risposte immediate ai timori, dubbi, incertezze che attanagliano amministratori locali, genitori, insegnanti e lavoratori legati al mondo della scuola. Tra i problemi evidenziati tanto peso ha quello dell’ipotizzata riduzione dell’orario delle scuole dell’infanzia alla fascia dalle 9 alle 13. Per Zanni sarebbe una scelta che rischia di «stravolgere del tutto un assetto formativo e anche economico-sociale, con un impatto molto pesante sulle famiglie già provate dalla crisi» •> PAG 10

PANIGHETTI
Commenta

Partecipa. Inviaci i tuoi commenti

Attenzione: L'intervento non verrà pubblicato fino a quando il moderatore non lo avrà letto ed approvato. I commenti ritenuti inadatti o offensivi non saranno pubblicati.

Informativa privacy: L’invio di un commento può comportare il trattamento di dati personali: per maggiori informazioni sulle modalità di trattamento e l’esercizio dei diritti consultare le nostre Informazioni sulla Privacy e l’informativa estesa sui cookie presenti in calce al sito web.

pagine 1 di 1